Diletta Apollonio 

dilettaAssegnista di ricerca presso HOC-LAB, dove si occupa di progetti legati alla comunicazione per i Beni Culturali (Il restauro di Sala delle Asse del Castello Sforzesco) e dell'organizzazione e gestione di progetti su tecnologia e didattica quali Learning for All (2009-2012) e PoliCultura. Si è laureata in Scienze e Tecniche Psicologiche (2007) e nel 2009 si è specializzata in Psicologia delle Organizzazioni e dei Comportamenti di Consumo presso l’Università Bicocca di Milano. Si è occupata di indagini qualitative e customer satisfaction in un istituto di ricerche di mercato di Milano.

Nicoletta Di Blas 

diblasÈ ricercatrice presso il Politecnico di Milano, dove insegna teoria della comunicazione nella laurea di primo e secondo livello. Insegna inoltre presso il master Technology Enhanced Communication for Cultural Heritage dell’università della Svizzera Italiana di Lugano. I suoi interessi di ricerca si incentrano sui seguenti temi: comunicazione supportata dalle nuove tecnologie per i beni culturali, la linguistica applicata alla comunicazione elettronica, gli aspetti comunicativi/pedagogici dell’interazione nei mondi 3D collaborativi, l’usabilità (con particolare attenzione alle applicazioni per i beni culturali). È autrice di più di 50 pubblicazioni scientifiche in tutti questi settori.

 

Paolo Paolini – Direttore scientifico del DOL

paoliniÈ professore ordinario al Politecnico di Milano, dove insegna progettazione di Applicazioni Multimediali. Si è laureato in Fisica (1971) all’Università di Milano e ha poi conseguito il Master e il Ph.D. presso la University of California a Los Angeles (UCLA). Ha fatto ricerca in numerosi settori: basi di dati, modelli di dati, generazione di documenti, ipertesti e multimedia, www design e implementazione, comunicazione per beni culturali, eLearning e tecnologie innovative per l’eLearning. È autore di più di 90 pubblicazioni scientifiche. È coordinatore scientifico di HOC-LAB del Politecnico di Milano, che ha sedi in Como, Milano-Leonardo e Milano-Bovisa. È anche coordinatore del programma PoliScuola, che raggruppa tutte le iniziative del Politecnico di Milano per la scuola Italiana.

Aldo Torrebruno 

Aldo-Torrebruno1Si divide tra il lavoro presso la Presidenza della Facoltà di Ingegneria dell’Informazione e quello come ricercatore presso il laboratorio HOC, dove si occupa di nuove tecnologie per la didattica, di e-Learning e di edutainment, cercando di conciliare le sue due passioni: la filosofia e la tecnologia. La sua terza passione sono gli insegnanti appassionati, che lottano quotidianamente per il cambiamento della scuola. Nato nel 1974 a Saronno, avendo mamma veneta e papà abruzzese, crede nella mescolanza. Si è laureato in filosofia con una tesi ipermediale sul gioco. A chi non crede alle nuove tecnologie nella didattica risponde, con Nietzsche: “Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a coloro che non possono volare